PIANTA DEL MIRACOLO

Spesso chiamata la ‘Pianta del Miracolo’ oppure il ‘Guaritore Naturale’, Aloe Vera è una pianta dalle infinite sorprese.

L’Aloe Vera è una pianta dalle foglie verdi carnose e molto lunghe, con punte aguzze che formano una sorta di cespuglio. Fiorisce in primavera o in autunno, con fiori color giallo brillante posti in cima ad un alto stelo privo di foglie che spunta dal centro della pianta.
La pianta impiega dai quattro ai cinque anni per la maturazione, ossia quando il GEL contenuto nelle foglie è al massimo del suo potenziale nutritivo. Al momento del massimo sviluppo le foglie esterne raggiungono una lunghezza di 60/90 cm e pesano kg 1,5/2,0 ciascuna.
Cresce in climi caldi e secchi: nel bacino del Mediterraneo, in Indonesia, Cina, Australia, Messico, America Centrale e Meridionale, Caraibi, Texas, Florida.

L’Aloe è un insieme di componenti nutritivi, e sembra che le sue “magiche” proprietà, siano dovute alla sinergia svolta da tutti questi.

Testimonianze storiche

– Vi sono testimonianze delle virtù dell’Aloe presso i Sumeri, gli Egizi, i Greci, i Romani e tanti altri popoli, ma è interessante constatare come già dalla definizione che da questi ne è stata data nel corso dei secoli sia implicito l’interesse ed addirittura la venerazione.

– Gli Egizi la definivano “PIANTA DELL’IMMORTALITA” e ne riportano i disegni e le descrizioni terapeutiche in un tempio del 4300 a.c.. (da George Ebers archeologo) Sul “papiro Ebers” del 1550 avanti Cristo, c’è uno dei resoconti egizi più dettagliati sull’Aloe. Le regine Nefertiti e Cleopatra usavano l’Aloe per accrescere la loro bellezza e leggiadria.

– Anche gli Ebrei, dopo anni di schiavitù in Egitto, ne appresero i segreti, tant’è che il Re Salomone la coltivava personalmente per le sue proprietà aromatiche e terapeutiche.

– Presso i Sumeri come è riportato con caratteri cuneiformi su una tavoletta di argilla risalente al 2100 a.c., uno dei primi esempi di uso farmacologico dell’Aloe.

– Nella Grecia antica si raccomandava insieme a MIRRA e ROSMARINO per rinforzare i denti.

– Il medico greco Dioscoride (41-68 d.C.), al seguito dell’esercito romano, nel suo “Erbario Greco” (68 a.c.) descrive dettagliatamente le applicazioni dell’Aloe per la cura di numerosi disturbi interni ed esterni e ritenne che il corpo di CRISTO fosse stato cosparso ed aromatizzato con ALOE E MIRRA.

– Plinio il Vecchio nella sua “Storia Naturale” confermò ed ampliò le affermazioni di Dioscoride e la raccomanda per VERRUCHE, CONDILOMI, FIBROMI CUTANEI , PORRI VARII, TUMORI CUTANEI, EMORROIDI ed a uso interno per tutte le patologie dell’intestino.

– Presso i TEMPLARI veniva usata una miscela di polpa d’Aloe, polpa di Canapa e vino di palma come “Elisir di Gerusalemme” e i cavalieri se ne nutrivano abitualmente.

– Si narra che Alessandro Magno conquistò l’isola di Socotra (vicino al Corno d’Africa) per assicurarsi una continua fornitura di aloe per curare le ferite dei propri soldati durante le campagne militari.

– Presso i monaci dei conventi che nel medioevo hanno tramandato fino ai nostri giorni il segreto delle proprietà medicinali di questa pianta. “Pianta Miracolosa”

– Definita “Giglio del Deserto”, Presso i Tuareg del deserto, i Beduini.

– Definita “Guaritrice Silenziosa”, presso gli Indù.

– Definita “Rimedio Armonioso”, presso i dottori dell’antica Cina.

– Definita “Elisir della Longevità”, presso i Russi.

– Definita “Fontana della Giovinezza”, presso gli indiani Seminole della Florida, che credevano nel suo potere di ringiovanimento, ed invano cercata dall’esploratore Ponce de Leon.

– Gli ZULU’ ne facevano uso ampio quale ANTIPARASSITARIO CICATRIZZANTE e DISINFETTANTE INTESTINALE

– I MAYA la utilizzavano anche per nutrire i neonati.- La pianta ha origine nel continente americano ma nella cappella dei “SAINT -CLAIR “in SCOZIA (1350-1400) appaiono nel fregio delle colonne sia la fglia di ALOE che la pannocchia di GRANTURCO (la scoperta dell’AMERICA è successiva !)

– E’ suggestiva la frequente associazione con MIRRA ed in altre popolazioni con ECHINACEA (entrambe dotate di notevolissime proprietà IMMUNOMODULANTI) quasi a ricordarci che la scienza logica (sperimentale) deve ACCETTARE l’esperienza, purempirica tanto più se riferita alle sostanze NATURALI che pur complesse e non completamente conosciute hanno molto da insegnare

Successivamente, man mano che i centri della civiltà si spostarono verso climi più freddi, l’utilizzo di questa insolita pianta declinò ed i suoi benefici furono dimenticati.“Pianta del Miracolo” o “Guaritore Naturale”, spesso così chiamata da molti, l’Aloe Vera sopravvive dove altre piante appassirebbero o morirebbero e ciò grazie alla capacità delle sue foglie di trattenere l’umidità. Questa pianta non è una panacea per tutti i mali, ma il suo succo, quando usato fresco direttamente dalla foglia oppure dopo un’opportuna lavorazione e stabilizzazione, possiede eccezionali proprietà terapeutiche, antinfiammatorie e nutritive, sia per gli uomini che per gli animali.

L’Aloe ha poi conosciuto un lungo periodo di oblio, fu solo negli anni 40 che l’Aloe Vera riappare con successo nel trattamento di ustioni da radiazioni e nel 1965 venne usata sempre con successo per trattare ulcere peptiche. Fu questo solo l’inizio della riscoperta delle molteplici proprietà e delle virtù medicamentose dell’Aloe Vera come di vera “guaritrice miracolosa”.

In seguito gli usi medicinali dell’Aloe Vera si sono estesi in modo esponenziale al trattamento di una enorme gamma di affezioni della pelle, ferite interne e disturbi corporali.

…”Mi chiedi quali forze segrete mi sostennero durante i miei lunghi digiuni? Ebbene furono la mia
incrollabile fede in Dio, il mio stile di vita semplice e frugale e l’Aloa Vera di cui scoprii i benefici
alla fine del XIX secolo, al mio arrivo in Africa”. Mahatma Gandhi, 1869-1948 “Il medico del futuro non prescriverà farmaci al paziente, ma lo indurrà ad interessarsi maggiormente al proprio organismo, alla propria alimentazione ed alla causa ed alla prevenzione delle malattie”Thomas Edison, 1847-1931

“Il succo di Aloe Vera è la più potente sintesi di antibiotico, astringente, agente coagulante, inibitore del dolore e stimolante della crescita dei tessuti che si conosca in natura” Dr Max Skousen – Direttore dell’Istituto di investigazioni sull’Aloe, in California, USA.

Non c’é quindi da stupirsi se popoli di tutte le latitudini le attribuirono appellativi così ambiziosi, infatti la particolare composizione biochimica dell’Aloe Vera, le conferisce virtù curative cosi ampie e benefiche da trasformarla in una piccola farmacia domestica.

La stabilizzazione è il metodo di conservazione del gel che lo mantiene in uno stato il più vicino possibile alla sua forma originale, senza perdere la potenza e l’efficacia originale della foglia fresca. Senza la stabilizzazione, se ne avrebbe un deterioramento, anche sotto refrigerazione.

Forever Living Products possiede dei brevetti per il processo di stabilizzazione che le permettono di raggiungere una competenza in Aloe che non è seconda a nessuno.

PROPRIETÀ

La chiave del potere dell’Aloe è costituito principalmente da tre grandi famiglie di principi attivi e nutrimenti: Il primo vede la presenza di una tipologia particolare di zuccheri complessi chiamati
MUCOPOLISACCARIDI (MPS). Gli MPS normalmente si trovano in ogni cellula del nostro corpo e siamo in grado di fabbricarli da soli esclusivamente nei primi 10 anni della nostra vita. In seguito dobbiamo affidarci a fonti esterne e poche piante rappresentano una fonte più ricca dell’Aloe.
Uno dei più importanti MUCOPOLISACCARIDI, isolato dai laboratori Carrinton USA è l’ACEMANNANO, il quale opera interagendo con il sistema immunitario. E’ un potente stimolatore di macrofagi (globuli bianchi che distruggono i batteri, cellule tumorali, ecc.) per produrre agenti immunitari, quali l’interferone e l’interleuchina Il secondo grande insieme di principi attivi è costituito dagli ANTRACHINONI che hanno un’attività lassativa e riparatrice per l’intestino.

Efficace contro le scottature solari, contro le piccole ustioni, contro le punture d’insetto, contro l’acne.

Agente idratante e coesivo: grazie alla sua capacità di facilitare la penetrazione e l’assorbimento delle sostanze nutritive e idratanti attraverso i sette strati della pelle, l’alto contenuto di polisaccaridi dell’Aloe crea una barriera che impedisce alla pelle di perdere acqua. E’ quindi adatto per pelli secche. Inoltre, dato che contiene sostanze antistaminiche e antibiotiche è ideale anche per pelli sensibili.

Agente antinvecchiamento: L’Aloe ha la capacità di aumentare la produzione di fibroplasti umani 6/8 volte più rapidamente del normale. I fibroplasti sono cellule che si trovano nel derma e sono responsabili della produzione di collagene, una proteina di supporto della pelle che la rende soda ed elastica. L’esposizione al sole e il normale processo di invecchiamento fanno sì che i fibroplasti rallentino la produzione di collagene e le rughe si evidenzino. L’Aloe non soltanto migliora la struttura dei fibroplasti, ma accelera il processo di produzione del collagene producendo un sensibile ringiovanimento della pelle.

L’Aloe è dunque un agente ristrutturante veramente efficace per la sua adattabilità, E’ questa la proprietà più straordinaria, ossia la risposta adeguata dell’Aloe ad ogni problema specifico.

– Potenzia e riattiva le difese immunitarie

– Disintossica e depura l’organismo

– E’ un coagulante e cicatrizzante

– E’ un antibiotico naturale

– Possiede una grande capacità battericida

– Rigenera le cellule

– Idrata i tessuti

– E’ antipiretico, elimina la sensazione di calore nelle piaghe, ulcere ed infiammazioni

– E’ un eccellente detergente antisettico naturale

– E’ un equilibratore intestinale sia in caso di dissenteria che di stitichezza

– E’ un alimento altamente nutritivo perché ricco di nutrimenti fondamentali: proteine, vitamine, amminoacidi, enzimi, carboidrati e sali minerali

– Contiene anche vitamina B12 utile per chi fa diete vegetariane, notoriamente prive di questa vitamina indispensabile al sistema nervoso centrale

– ha effetto energetico e rivitalizzante dovuto alla sua capacità di stimolare importanti funzioni fisiologiche

l’Aloe vanta un’alta percentuale  di vitamine, minerali ed aumenti nutrizionali L’Aloe è dunque un’agente ristrutturante veramente efficace per la sua adattabilità. E’ questa la proprietà più straordinaria, ossia la risposta adeguata ad ogni problema specifico.

Di seguito riportiamo alcune delle patologie per cui l’aloe

si e’ dimostrata di grande supporto:

diverticolosi, morbo di Crohn, calcolosi biliare, celiachia, talassemia, anemie, ipercolosterolemia, gotta, candida, varici/flebiti, herpes simplex, punture d’insetti, dermatite, borsite, malattie della tiroide, cistite, incontinenza, endometriosi, menopausa, asma, sinusite, depressione, patologie ai reni, sclerosi, epilessia, anoressia, febbre, uso di sostanze stupefacenti, acidita’ di stomaco, alitosi, mancanza d’appetito, colite, diabete, diarrea, difficolta’ digestive, disintossicazione, esofagite, gastrite, eccessivo carico epatico, intestino pigro, gengivite e malattie paradontali, piorrea, stomatite, meteorismo, ulcera, stipsi, ulcera duodenale, artereosclerosi, anemia, colesterolo, debolezza epatica, emorroidi, epatite a – b – c, acne, allergie, ascesso e brufoli, calvizie, cicatrici, cura della pelle, dermomicosi, eczema, piaghe da decubito, psoriasi, scottature solari, ustioni, danni alla cartilagine, dolori articolari etc..

Sembra assurdo che da una sola pianta si traggano un’infinità di benefici, eppure usandola regolarmente vi accorgerete: l’aloe vera e’ una miniera di benessere e salute, si merita a pieno titolo il nome di “regina delle piante” .

Per acquistare online i Prodotti della Forever Living devi registrarti sullo Shop Online. Questo ti da il privilegio di diventare un “Cliente Club”.

Ogni nuovo cliente “Cliente Club” ha uno sponsor di riferimento (lo sponsor è l’incaricato di vendita che promuove i prodotti e l’attività di Network Marketing).

Una volta effettuata la registrazione riceverai un numero identificativo (ID FLP) e una password per usare in tutta libertà i servizi dello Shop Online.

Le spese di spedizione del primo ordine sono GRATIS per ordini di importo uguale o superiore a 50 euro, i successivi prevedono il costo di 1 euro. Per ordini inferiori a 50 euro le spese di spedizione sono sempre di 4 euro.

Per scegliere me come sponsor, nel modulo di registrazione devi indicare:

ID del tuo Sponsor: 390300036540

Nome del tuo Sponsor: Ivano Ernesto

Cognome del tuo Sponsor: Vagnotti

N.B. se trovi i campi relativi allo sponsor già occupati da altri dati significa che hai dei cookies registrati nel tuo browser (Explorer, Firefox, Chrome, ecc). Vai nelle preferenze del browser e cancella tutti i cookies relativi a shop.foreverliving.it, quindi ripeti l’operazione.

Riempi i campi con i tuoi dati e “Invia Registrazione”.

Riceverai subito questo messaggio:

“Registrazione completata con successo.

Il tuo account deve essere attivato per poter procedere con gli acquisti.In breve tempo verrà spedita una e-mail all’indirizzo dichiarato con tutte le istruzioni per attivare l’account. Solitamente l’e-mail viene ricevuta immediatamente ma particolari condizioni della rete Internet possono portare ad un ritardo nella consegna.

Certi provider considerano erroneamente e-mail di questo tipo come posta indesiderata; si consiglia pertanto di controllare anche la cartella “Posta indesiderata” oppure “Spam”.

Ti è stata inviata una Email all’indirizzo fornito in fase di registrazione contenente il link di attivazione ( potrebbe essere necessaria qualche ora per la consegna della email ).

Una volta attivato l’account ti verrà inviata una nuova mail contenente i dati di accesso al sito.

Fai il login per entrare nello Shop Online:

inserisci il codice ID FLP e la password negli appositi spazi e clicca su “Accedi”:

vedi anche

One thought on “PIANTA DEL MIRACOLO

  1. Ciao, questo è un commento.
    Per cancellare un commento fai il login e visualizza i commenti di un articolo, a questo punto avrai la possibilità di modificarli o cancellarli.

    Per confrontarti con gli altri webmaster di AlterVista, chiedere un consiglio o risolvere un problema vai sul forum.